Dancer & Choreographer

Labart Dance

Dancer

Sempre qualcosa di nuovo
sopraggiunge a rendere la nostra esistenza
un continuo divenire.

Facciamo il conto alla rovescia, ma in realtà è come essere sempre al punto zero, quel punto da cui tutto puo’ accadere o non accadere.
Il mio maestro di composizione coreografica, Guido Zwicker, un giorno mi chiese di creare una coreografia sul “Perché danzo”. Nell’assolo entravo in sala e mi sedevo al tamburo come un maestro di tecnica Nikolais che conduce una classe e suonavo le prime battute di un esercizio, interpretando simbolicamente che il primo bisogno era quello di trasmettere e tramandare, poi mi giravo di spalle e dicevo ad alta voce:

“Io danzo per stupire, per rompere l’indifferenza”

La frase che dissi quel giorno era la mia verità più profonda… Dopo tutti questi anni ci credo ancora.

Il nostro pensiero

La Filosofia

D.N.A.
Acido Desossiribonucleico, il codice genetico, l’origine.
La Danza ha spogliato l’ anima dalla prigione di un copione imposto, ed essa senza più maschere, appare nuda. Noi oggi sentiamo scorrere dentro, il codice genetico di antiche essenze, tramandate per anni, secoli, millenni. Noi, oggi, figli del D.N.A., nasciamo, viviamo, moriamo, seguendo il tracciato disegnato dai nostri antenati e dal destino. Noi oggi, siamo l’ inevitabile risultato dei vissuti che ci hanno preceduto.

La Ricerca

La mia personale ricerca coreografica esplora il misterioso universo dell’ essere umano, nel suo viaggio esistenziale nell’ era contemporanea.
L’interrogativo resta sospeso tra due punti: chi eravamo e cosa diventeremo.
L’ arco temporale, nelle sue metamorfosi, appare come l’ incognita costante, che mi accompagna nel passaggio su questa terra, come un’ ombra che non svela mai completamente la sua essenza.

“ tutto ciò che so te lo dirò …”

L’ istante per me rappresenta contemporaneamente l’ origine e la fine, tutto ciò che eravamo e tutto ciò che saremo.

Il Repertorio

L’opera coreografica ripercorre il mio vissuto, dove ogni creazione rappresenta un piccolo tassello dell’ intero quadro della mia esistenza.
A volte mi basta chiudere gli occhi, ascoltare le vibrazioni di quel brano, per rivivere intensamente chi ero, cosa sentivo, quale era la mia consapevolezza di quell’istante. Ogni mio spettacolo rappresenta un punto d’arrivo, e, allo stesso tempo, un punto di partenza.
Il punto zero dell’ anima, l’ origine, lo sviluppo, il divenire di un viaggio di solo andata.

VIENIMI
A TROVARE!

Claudia Sales Labart Dance Srl
Vico S.Maria della Neve, 13
80122 - Napoli (ITALIA)
+ (39) 081 - 193.300.82